Naruto Universe Forum

Forum dedicato all'Anime & Manga di Naruto:tutte le puntate di Shippuden e molto altro
 
IndiceFAQCercaLista UtentiGruppiRegistratiAccedi

Condividi | 
 

 Neji Hyuga

Andare in basso 
AutoreMessaggio
fElIx94
FOUNDER
avatar

Numero di messaggi : 111
Età : 24
Data d'iscrizione : 24.04.08

MessaggioTitolo: Neji Hyuga   Gio Giu 19, 2008 8:49 pm

Neji è l'unico membro del clan Hyuga con il primo nome che non inizia con un kanji della serie Ha-gyo (ha, hi, fu, he, ho). Il suo nome significa "vite", "spirale" o "elica", e probabilmente si riferisce alla sua tecnica della Rotazione Suprema. Neji usa uno stile molto simile al Baguazhang e nella versione originale le sue tecniche contengono la frase "Eight Trigrams Palm - Palmo degli Otto Trigrammi" come inizio della tecnica. Il suo nome ricorda inoltre uno stile di Arte Marziale Cinese anche conosciuto come stile "soft", enfatizzato come "potere interno" piuttosto che "potere esterno", forse in riferimento allo stile del Pugno Gentile.

Nelle classifiche della rivista giapponese Shōnen Jump, Neji è spesso stato presente all'interno della Top 10, di solito arrivando sesto, settimo o ottavo.



Background
Genin all'inizio della serie, Neji Hyuga fu la prima matricola a graduarsi all'accademia della sua classe. Era considerato il più forte e talentuoso di tutti i Genin di Konoha che partecipavano all'Esame di Selezione dei Chunin ed è il primo di loro a diventare Jonin nella seconda serie. Neji è considerato un genio naturale del clan Hyuga, ma non potrà mai esserne il capofamiglia perché appartiene al ramo della casata cadetta. È forse il miglior utilizzatore del Juken tanto che contro Kidomaru utilizza la potentissima tecnica delle 128 chiusure grazie alla quale è evidentemente in grado di bloccare totalmente il chakra perché colpisce tutti i 128 fori del Chakra. Benché le più potenti tecniche della casa sono normalmente tenute entro la casata principale del clan, Neji è stato capace di impararle semplicemente osservandole.

Neji è nel team con Rock Lee e Tenten, e il suo maestro è Gai Maito. Neji e Lee hanno una certa rivalità, che non diversa da quella tra Gai e Kakashi, è sentita prevalentemente da Lee. Quest'ultimo ha dovuto combattere contro il suo destino di shinobi senza capacità per tutta la vita, prova disperatamente di dimostrarsi abile al mondo intero e in particolare a Neji. Neji all'inizio della serie derideva Lee e il suo sogno di diventare un abile ninja, dicendo che uno non può andare contro il proprio destino, ma dopo essere stato sconfitto da Naruto sembra aver fatto amicizia con Lee. Tenten è spesso vista allenarsi con Neji, l'allenamento consiste nel lanciare le armi da parte di Tenten e di evitarle o respingerle da parte di Neji. A entrambi spesso scoccia il comportamento gioviale e iperattivo di Lee e Gai, ma sono ugualmente disposti a combattere per i loro compagni di squadra. Nonostante il suo grado, Neji va ancora in missione con la sua squadra.


Infanzia
Poiché appartiene alla casata cadetta, Neji non potrà mai essere il capofamiglia del clan, nonostante sia un maestro nello Juken e nell'usare il Byakugan; suo padre Hizashi Hyuga, nonostante fosse il fratello gemello di Hiashi Hyuga nacque per secondo, rendendolo un membro della casata cadetta. Nella prima infanzia Neji non aveva nulla contro la casata principale dal momento che era troppo piccolo per capire pienamente le implicazioni di essere un membro della casata cadetta, ma crescendo, vedendo che suo padre non provava altro che astio per suo fratello e per la casata principale, gradualmente cominciò a provarlo anche lui. Il suo risentimento divenne più profondo quando assistette con suo padre ad un allenamento di Hinata e Hiashi; Hizashi sapendo che suo figlio non sarebbe mai diventato il capo del clan nonostante il suo enorme talento rispetto alla piccola Hinata provò nei confronti di questa un forte odio. Percependo i sentimenti di Hizashi, Hiashi attivò il sigillo maledetto di Hizashi, facendo provare a suo fratello un intenso dolore dal momento che venivano attaccati i suoi nervi. Fu la prima volta che Neji vide gli effetti del sigillo maledetto degli Hyuga. Tuttavia fu solo quando la pace tra Konoha e Il Villaggio delle nuvole nel Paese del fulmine fu minacciata che Neji diventò colui che vediamo per la prima volta nella serie. I due villaggi che erano in guerra tra di loro, decidettero di firmare una tregua e per questo arrivarono dei rappresentanti delle Nuvole a Konoha. Durante la notte di quello stesso giorno, lo stesso in cui Hiashi aveva attivato il sigillo a Hizashi, un ambasciatore del Paese del Fulmine tentò di rapire Hinata, rivelando che il vero fine della tregua era quello di penetrare nel Paese del Fuoco e acquisire il segreto del Byakugan. Hiashi fermò e uccise subito l'intruso, per il quale il Villaggio delle Nuvole richiese come risarcimento il corpo di Hiashi. Per mantenere i segreti del Byakugan Hizashi fu mandato a morte al posto di Hiashi e per questo Neji crebbe credendo che suo padre fosse stato mandato contro la sua volontà. Questa catena di eventi lo portò a credere che il futuro di una persona è già deciso alla sua nascita e che non c'è modo di scappare o cambiare il proprio destino, e a odiare la casata principale. Neji oltretutto cominciò a provare un grande risentimento per la cugina Hinata che non aveva dovuto patire come lui l'umiliazione di trovarsi stampato in fronte il sigillo maledetto.


L'esame di selezione dei chunin
Neji partecipò poi all'esame della selezione dei Chunin in squadra con Rock Lee e Ten Ten, egli li odia perché li ritiene deboli (in modo simile a Sasuke all'inizio della serie con Naruto e Sakura). Neji superò la prima prova, mentre nella seconda affrontò il gruppo di Shikamaru nella foresta della morte. Durante le eliminatorie, Neji affronta sua cugina Hinata, benché quest'ultima fosse incoraggiata da Naruto, Neji alla fine la sconfisse, ma, a causa dell'odio che provava per la casata principale, si lasciò andare e la picchiò fino a ridurla in fin di vita. Naruto poi lo affrontò durante la prova finale, nonostante all'inizio Neji sembrasse vincitore, con una mossa a sorpresa, Naruto lo sconfisse. Questo portò Neji a cambiare, iniziando a capire il vero valore dell'amicizia ed, addirittura, diventando amico del detestato Rock Lee. In seguito, suo zio Hiashi gli fece pervenire una lettera scritta da Hizashi prima di morire in cui gli diceva che era stato lui a offrirsi di sua spontanea volontà e da quel momento Neji smise di provare rancore e accettò anche di essere allenato dallo zio.L'odio che neji provava per la casata principale col tempo divenne un rispetto per questa e un amore figliale e fraterno nei confronti dello zio e della cugina(non dimenticando comunque che lui era un membro della casata cadetta tenuto alla protezione di Hinata a costo della vita).

Durante il tradimento di Sasuke......

Quando Sasuke Uchiha lascia il villaggio della Foglia per unirsi a Orochimaru, Neji viene scelto da Shikamaru per una spedizione allo scopo di riportare Sasuke a Konoha. Alla missione parteciperanno anche Naruto, Kiba e Akamaru, Choji e lo stesso Shikamaru. Durante l'inseguimento Neji sceglie di affrontare Kidomaru, un potente membro del quartetto del Suono, permettendo così al proprio team di proseguire. Durante il lungo scontro il genin del villaggio della Foglia sfodera tutte le sue tecniche contro il terribile nemico, riuscendo infine ad avere la meglio grazie alla tecnica delle 128 chiusure del Chakra, e dimostrando una resistenza e uno spirito di combattimento incredibile. In gravissime condizioni, viene poi riportato a Konoha da una squadra di ninja medici. Grazie alle cure del quinto Hokage Tsunade, Neji guarisce e riprende i suoi allenamenti con lo zio Hiashi, allo scopo di migliorarsi ancora di più. Tra la prima e la seconda serie, Neji viene inviato, insieme a Rock Lee, Ten Ten e Naruto, al Villaggio della Pioggia per affrontare Raiga Kurosuki, un ex compagno di squadra di Zabuza Momochi


Seconda parte
Durante la seconda serie di Naruto, Neji non smentisce la sua abilità: oltre a essere stato promosso Jonin ha anche inventato personalmente una nuova tecnica molto potente: il Palmo di Vento, che utilizza la prima volta contro Kisame Hoshigaki, poco prima di venire bloccato nella Prigionia Acquatica. Anche il suo carattere ha subito dei cambiamenti: ha abbandonato l'antica frustrazione verso il proprio destino, che una volta lo caratterizzava, e non continua più a ripetere che non ci si può opporre al destino. Inoltre ora è molto più vicino ai suoi compagni e nutre rispetto anche per chi è più debole di lui, specialmente per il compagno di squadra Rock Lee, con cui sembra aver fatto amicizia. Il suo aspetto è rimasto quasi immutato, tranne per l'espressione più matura derivata dai tre anni in più. Il suo abbigliamento ora è invece completamente diverso, ora non porta più i lacci sul coprifronte, e stranamente indossa la divisa da jonin della casata principale (consistente in un kimono) e non quella della casata cadetta (consistente in una tuta nera aderente). Probabilmente questo è dovuto al fatto che Neji è stato addestrato dal capoclan, Hiashi Hyuga, e che il suo talento è al pari di un degno membro della Casata Principale.


Il salvataggio di Gaara
Quando Gaara viene rapito dall'associazione Alba, il team di Neji viene chiamato a dare man forte a Naruto, Sakura e Kakashi, già in missione per salvare il Kazekage. Lungo la strada Neji, Tenten, Rock Lee e il maestro Gai si trovano ad affrontare Kisame Hoshigaki, membro dell'Alba. Neji utilizza contro il nemico la Tecnica del Palmo di Vento prima di essere intrappolato dalla prigione acquatica evocata dal nukenin, che poi abilmente Neji riuscirà a dissolvere. Una volta riunitosi con il team Kakashi, Neji utilizza la sua abilità del Byakugan per localizzare i sigilli posti all'esterno del covo dell'Alba. In seguito il team Gai cade in una trappola organizzata da Alba: i componenti della squadra sono costretti a combattere contro dei loro cloni, perfetti in aspetto e abilità che saranno sconfitti dopo un lungo scontro. Dopo la fine della saga, il team Gai si prende una pausa.

_________________
la sua vera forza è la sua totale mancanza di pietà...viene dal profondo del suo spirito..cancella per sempre tutti coloro che si oppongono ai suoi ideali.


Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://narutouni.forumattivo.com
 
Neji Hyuga
Torna in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Naruto Universe Forum :: Naruto's world :: Naruto News :: Altre biografie-
Vai verso: